Costi di connessione alla rete

Tutti i costi previsti per l’allaccio e lo spostamento dell’impianto

Immagine di una lampadina sullo sfondo dal cielo


Connessioni permanenti

 

Connessioni permanenti ordinarie

Il costo a carico del Cliente per la realizzazione di una nuova connessione è stabilito dalla delibera ARERA 630/2023/R/eel e si compone di:

A: Quota potenza, determinata in base alla potenza disponibile richiesta dal Cliente, varia a seconda della Tensione di alimentazione:

 Tipologia di connessione     Tariffa
 Bassa Tensione 77,49 €/kW 
Media Tensione 61,69 €/kW

 

B: Quota distanza - determinata in base alla distanza convenzionale del punto di prelievo rispetto alla cabina di trasformazione.

Per le connessioni in Bassa Tensione con cabina di trasformazione MT/BT, segue la tabella valida per le connessioni in Bassa Tensione:

Tipo fornitura    Tariffa  
Quota fissa per distanza entro i 200 metri dalla cabina di riferimento €206,12 
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri per distanza oltre i 200 e fino a 700 metri dalla cabina di riferimento€103,32
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri per distanza oltre i 700 e fino a 1.200 metri dalla cabina di riferimento€206,12
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri per distanza oltre i 1.200 metri dalla cabina di riferimento€412,23

 

Per i Clienti che richiedono una connessione per abitazioni di residenza anagrafica con potenza disponibile fino a 3,3 kW è applicata la quota distanza fino a 200 metri.

 

Per le connessioni in Media Tensione con cabina di trasformazione AT/ MT, segue la tabella valida per le connessioni in Media Tensione:

 Tipo fornitura   Tariffa  
Quota fissa per distanza entro i 1000 metri dalla cabina di riferimento€516,57
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri per distanza oltre i 1000 metri dalla cabina di riferimento€51,67

 

L’importo totale del costo della connessione si ottiene sommando i valori “A+B”

 

Connessioni permanenti particolari in bassa tensione

Sono considerate tipologie permanenti particolari le connessioni relative a:

  • Installazioni non presidiate in permanenza, situate fuori dagli abitati;
  • Insegne luminose e pubblicitarie;
  • Impianti di illuminazione di monumenti e simili;
  • Impianti di risalita e simili;
  • Installazioni mobili e precarie (roulottes e simili);
  • Singole costruzioni non abitate in permanenza o comunque non di residenza anagrafica del proprietario (ville, case di caccia, rifugi di montagna e simili) situati oltre 2.000 metri dalla cabina media/bassa tensione di riferimento;
  • Costruzioni che non siano raggiungibili con strada percorribile da automezzi o che siano separate dagli impianti di distribuzione esistenti da tratti di mare, di lago o laguna.

Per queste tipologie di connessioni il contributo per la connessione è calcolato sulla base della “spesa relativa”.

Per spesa relativa si intende la somma dei costi di gestione dell’intervento dell’operaio, dell’utilizzo degli automezzi e dei corrispettivi dei materiali.

 

 

Spostamento di un gruppo di misura:

Il calcolo dei costi per lo spostamento del Gruppo di Misura se entro i 10 mt, è di € 222,58; se oltre i 10 mt, il calcolo dei costi andrà a “spesa relativa.

Per spesa relativa si intende la somma dei costi di gestione dell’intervento dell’operaio, dell’utilizzo degli automezzi e dei corrispettivi dei materiali.

 

 

Aumento della potenza disponibile per forniture permanenti

Il costo delle variazioni della potenza dipende da quanto previsto nei contratti. Il costo a carico del Cliente per un aumento di potenza si compone di:

  • una quota potenza pari a 77,49 €/kW relativa alla potenza aggiuntiva richiesta per connessioni in Bassa Tensione. Per le utenze domestiche questo valore è ridotto a 61,26 €/kW se l’aumento richiesto non è superiore a 6 kW, e non è dovuto se l’aumento viene richiesto dopo una diminuzione della potenza (presentata a partire dal 1° aprile 2017), per ripristinare il livello di potenza precedente;
  • una quota potenza pari a 61,69 €/kW per connessioni in Media Tensione

Contributi in quota fissa per il passaggio dalla bassa alla media tensione 

Quota fissa pari a  486,56 €

 

Connessioni temporanee

Le connessioni temporanee sono di durata limitata nel tempo; la durata massima è di un anno, prorogabile per un altro anno.

Fanno eccezione i cantieri, la cui durata massima è di 3 anni, prorogabili al massimo per altri 3 anni.

Spesa fissa

L'importo per la connessione di queste forniture è determinato sulla base di parametri fissi (a forfait) alle seguenti condizioni:

  • Potenza richiesta fino a 40 kW in Bassa Tensione
  • Distanza entro 20 metri dagli impianti di rete permanenti già esistenti

Nei suddetti casi gli importi al netto di IVA sono:

 Se necessaria la realizzazione di un attraversamento stradale €275,33
 Se non necessaria la realizzazione di un attraversamenti stradale €165,20

 

 

Per eventuali connessioni e/o distacchi da eseguire a richiesta fuori del normale orario di lavoro si applica il corrispettivo di € 20,57 ad operazione.

Il costo totale delle connessioni temporanee si ottiene sommando l’importo a forfait suindicato + l’eventuale importo per connessione e/o distacco fuori il normale orario di lavoro.

 

Spesa relativa

Il costo per la connessione temporanea si determina, invece, sulla base della spesa relativa nei seguenti casi:

  • Connessione richiesta in Media Tensione
  • Potenza richiesta superiore a 40 kW in Bassa Tensione
  • Potenza richiesta fino a 40 kW in Bassa Tensione che necessita la realizzazione di una cabina provvisoria di trasformazione
  • Potenza richiesta fino a 40 kW in Bassa Tensione che distano oltre 20 m dagli impianti di rete permanenti già esistenti

Per spesa relativa si intende la somma dei costi di gestione dell’intervento dell’operaio, dell’utilizzo degli automezzi e dei corrispettivi dei materiali.

 

Contributi per alimentazioni a mezzo impianto di generazione locale:

  • Corrispettivo per ogni kW di potenza messa a disposizione: 76,97 €/kW
  • Quota fissa: 530,87 €

 

Contributi per altre prestazioni specifiche​:

  • Per disattivazione e attivazioni a seguito di morosità,  riallacciamento e distacco di utenze stagionali a carattere ricorrente: 27,18 €
  • Per richieste di verifica del corretto funzionamento del gruppo di misura: 50,00 €
  • Per richieste di verifica della Tensione di alimentazione: 150,00 €

 

Anticipo sui contributi per connessioni valutate a preventivo 

Importo fisso pari a 100 €