• 20 ottobre 2020

Sulle ali del grifone sardo

In Sardegna via libera al progetto “LIFE SAFE for VULTURES” per preservare la presenza di un volatile ormai purtroppo raro, la cui salvaguardia è un obiettivo per noi importante

Immagine di un grifone in volo

Sembra minaccioso, anche se in realtà non lo è. Anzi, è proprio lui ad essere messo in pericolo. Da tante insidie. Stiamo parlando del Grifone, un avvoltoio che un tempo era presente in tutta la Sardegna e che ora si trova solo nella parte nordoccidentale dell’isola.  

Per questo, con il progetto "Life SAFE for VULTURES", noi di E-Distribuzione scendiamo in campo, insieme all'Università di Sassari, l'Agenzia Regionale FO.RE.S.T.A.S., il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna (CFVA) e la Vulture Conservation Foundation per preservare il prezioso Grifone. Consapevoli della sua importanza per la biodiversità, i soggetti coinvolti attueranno una serie di azioni per far sì che la specie possa tornare a popolare tutta la Sardegna. Tra questi, interventi per mitigare i rischi di collisione e folgorazione sulle infrastrutture energetiche, squadre cinofile anti-veleno, il restoking di nuovi individui e nuove stazioni di alimentazione sia aziendali che allestite.

A questo volatile è stato già dedicato "LIFE Under Griffon Wings", un progetto che si è posto come obiettivo il miglioramento dello stato di conservazione dell'animale nella zona nord occidentale della Sardegna. I risulati ottenuti hanno consentito di incrementare gli esemplari da 90-110 stimati nel 2015 a 230-250 nel 2019. E' proprio per dare continuità al lavoro svolto finora, è nato il progetto "LIFE SAFE for VULTURES".

Il nuovo progetto, che prenderà il via da gennaio 2021, vuole riportare il Grifone in tutta la Sardegna, creando le condizioni ambientali affinché questa specie possa riconquistare i vecchi areali di distribuzione che vanno dalla parte centro orientale fino al sud.

Gli interventi previsti arricchiscono le buone pratiche già messe in campo con il progetto “LIFE Under Griffon Wings” e comprendono l’ampliamento della rete delle stazioni di alimentazione, la realizzazione di più unità cinofile antiveleno distribuite sul territorio, l’attivazione di una stazione di alimentazione allestita nel sud dell’isola, dove - da un’apposita voliera di pre-ambientamento - prenderanno il volo 40 esemplari provenienti dalla Spagna e dal programma di riproduzione in cattività messo a punto dal ARTIS Amsterdam Royal Zoo e dallo zoo di Dresda. 

Il nostro contributo sarà fondamentale per evitare che nell’areale di distribuzione del Grifone le linee elettriche di media tensione possano rappresentare accidentalmente un problema per la salute dell’animale,

“LIFE SAFE for VULTURES” è un’opportunità per noi di E-Distribuzione per portare avanti un progetto che guardi alla tutela della biodiversità e che, al tempo stesso, rappresenti anche un esempio di sostenibilità a lungo raggio, sia per le soluzioni e i metodi utilizzati che potrebbero essere applicati ad altre specie, sia per le best-practice adottate che potrebbero servire per lo sviluppo di linee elettriche “bird-friendly”. Nonché un progetto che esprima il nostro legame col territorio, fondamentale patrimonio umano e naturale su cui investire

 

 

 

 

 

 

 

 

Gallery fotografica