• 03 ottobre 2020

Maltempo nel Nord Ovest

Verso la normalizzazione del servizio elettrico

Immagini del maltempo  in Piemonte

 

4 ottobre 2020 - ore 17:30

Grazie all’incessante lavoro delle nostre task force il servizio elettrico sta tornando alla normalità in Piemonte e in Liguria, dopo i disservizi provocati dall’ondata di maltempo che ha colpito il Nord-Ovest durante la notte tra il 2 e il 3 Ottobre.

Stiamo rialimentando le ultime utenze residenziali senza fornitura elettrica in tutto il territorio delle due Regioni. Persistono situazioni puntuali soprattutto nelle province di Vercelli e Verbano-Cusio-Ossola, in comuni e frazioni dove le condizioni di viabilità sono tuttora fortemente compromesse e dove si interverrà, attraverso riparazioni e posa di gruppi elettrogeni, non appena le condizioni lo consentiranno.

Ringraziamo Prefetture, Istituzioni locali e Protezione Civile, con le quali è rimasta in costante contatto durante tutta l’emergenza, e, in modo particolare, il proprio personale, che con grande professionalità e dedizione ha lavorato per il ripristino del servizio elettrico nel più breve tempo possibile.

Comprendendo i disagi subiti dai clienti, informiamo i clienti che, per interruzioni prolungate del servizio, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario presentare alcuna richiesta.

Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno trasferiti da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A tali tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta.
Hanno diritto all'indennizzo automatico i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli. Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che hanno subito interruzioni di almeno 4 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 6 ore nei comuni più piccoli. 

Ricordiamo che per la segnalazione dei guasti è sempre attivo il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria fornitura riportato in  bolletta. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter nonché su questo sito dove, nella sezione “Interruzione di corrente”, è disponibile la "mappa delle disalimentazioni" che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.