• 20 settembre 2020

Energia a colori

Le nostre cabine attraverso gli occhi dei più piccoli

Immagini di energia a colori

Qual è il colore dell’energia? Lo chiediamo ai bambini, che attraverso il nostro colorbook potranno dare via libera all’immaginazione e “rappresentare” gli impianti sul territorio attraverso il loro sguardo. Il progetto prevede che i disegni più originali saranno usati per realizzare un artwork replicabile su una cabina

“Sono tutti dei Matisse”, afferma ispirato il critico d’arte impersonato da Donald Sutherland nel film Sei gradi di Separazione descrivendo i disegni dei bambini delle scuole elementari. E del resto a chi di noi da piccoli non è capitato, almeno una volta, di esprimere la propria vena artistica sopra la prima superficie a portata di mano, rischiando anche una punizione, proprio sulle pareti di casa, aiutandoci con matite, pennarelli e qualsiasi altro strumento che potesse servirci per mettere in mostra il nostro talento di piccoli artisti? Magari per dare più colore e allegria a quegli oggetti, a quei muri. O semplicemente per dare forma alla nostra realtà fantastica di bambini. 

Perché la realtà delle cose può cambiare, a seconda degli occhi con cui la si osserva.

 

La nuova vita delle cabine

Fino ad oggi abbiamo visto le nostre cabine sparse sul territorio riempirsi di storie a colori raccontate e dipinte da artisti, alcuni dei quali veri professionisti del pennello. Ne sono nate realizzazioni notevoli e significative, grazie anche alle quali queste strutture possono essere oggi viste con occhi diversi, in armonia con tutto ciò che le circonda.

Ora però è tempo che a immaginare nuovi colori e nuove storie siano proprio i bambini, con il loro innato talento, visto che ci sono ancora tanti muri “inanimati” sparsi sul territorio nazionale che aspettano di essere visti e vissuti con occhi diversi.

E quali occhi migliori se non quelli dei più piccoli, che potremmo definire - senza esagerare - il più grande serbatoio di fantasia dell'umanità?

 

Tutti i colori dell’energia, dal colorbook all’artwork

Del resto le cabine sono alcune delle forme più tangibili che assumiamo sul territorio nazionale: e se è ancora complesso riuscire a spiegare la loro funzione ai più giovani e ai più piccoli, si può però iniziare col farle entrare a poco a poco nel loro immaginario, in modo - appunto - fantasioso.

Per questo motivo abbiamo lanciato “Energia a colori”, un progetto rivolto a bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni di età. Questa volta per esprimere il proprio talento, quindi, non c'è bisogno di ricorrere alle pareti imbiancate di casa. Abbiamo preparato un colorbook che potrà essere colorato come si preferisce. 

L’iniziativa durerà un mese: per presentare i disegni basta davvero poco, un click qui  e tutto sarà molto facile, anche inviarci i file. Ultimo punto, ma certamente importante: sceglieremo le opere più originali per realizzare artwork con cui daremo ad alcune nostre cabine una nuova immagine!