• 02 settembre 2020

Completate le attività di isolamento dei conduttori del Parco dei Mulini

La fauna avicola è più sicura grazie ad un interessante progetto per proteggere gli uccelli dalle possibili scosse sui tralicci

Immagini dell'Airone cinerino

Abbiamo completato, nei giorni scorsi, le attività di isolamento dei conduttori nel Parco dei Mulini, a Canegrate (MI). L’intervento, come già fatto per altri sostegni della Regione, è volto alla tutela dei  volatili che si posano sulle linee aree di distribuzione dell’energia.

L’operazione di tutela dell’avifauna si é svolta in collaborazione con Lipu, Parco dei Mulini e Comune di Canegrate, ed è consistita nell’installazione di apposito materiale isolante sui nostri conduttori che attraversano il Parco per circa 1 km di linea. Le attività hanno richiesto circa una settimana.

Grazie a una corretta pianificazione i nostri tecnici hanno operato  in assoluta sicurezza e completato le attività con il minor impatto per la clientela dell’area interessata.

Negli ultimi anni il Parco dei Mulini ha realizzato numerose azioni di miglioramento ambientale che hanno incrementato la presenza della fauna con oltre 100 specie di uccelli. Con questo intervento sulla propria rete, E-Distribuzione conferma il proprio impegno nella sostenibilità ambientale, salvaguardando l’avifauna che frequenta il parco dei Mulini, tra cui anche uccelli con un’apertura alare che supera i 150 cm (come ad esempio l’Airone cenerino) e che quindi sono maggiormente a rischio in caso di contatto con i cavi.

“Tutto è iniziato - spiega il Gruppo Locale Lipu di  Parabiago  - quando un nostro volontario ha assistito in diretta all’impatto di un uccello sulla linea elettrica. Il nostro Gruppo si è subito attivato per contattare E-Distribuzione e segnalare l’accaduto. Siamo lieti di aver trovato un’azienda sensibile ed attenta alle esigenze ed alla sicurezza non solo umane, ma anche della fauna selvatica”.

“La tutela dell’ambiente e dei suoi abitanti è per E-Distribuzione non solo un valore, ma un impegno concreto - commenta Roberto Zanchi, Responsabile dell’Area Nord di E-Distribuzione - con questo intervento a Canegrate vogliamo confermare la nostra vicinanza al territorio e la nostra attenzione per il rispetto dell’ambiente in cui operiamo”.