• 06 luglio 2020

Il nostro impegno per favorire l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro

33 nuove assunzioni nell’ambito del Programma Alternanza-Scuola lavoro

Sale a 326 il numero degli studenti coinvolti nel percorso di apprendistato scuola-lavoro, che portiamo avanti con orgoglio dal 2014, con un totale di 303 ragazzi attualmente in servizio.

Dal 1° luglio sono entrati a far parte della nostra squadra 33 studenti che hanno conseguito il diploma di maturità a pieni voti, di cui 19 dell’Istituto Avogadro di Torino e 14 dell’Istituto Nullo Baldini di Ravenna, assunti rispettivamente nelle Zone di Rivoli-Ivrea e Cuneo-Alba e di Forlì Ravenna Rimini. Incrementata anche la presenza femminile tra i nostri operai, grazie all’assunzione di due ragazze, una per zona.

Il percorso formativo è iniziato nel 2018.

Durante l’anno scolastico gli apprendisti hanno trascorso un giorno a settimana in azienda, svolgendo un programma incentrato prevalentemente sul laboratorio e sulle competenze specifiche richieste. Durante il periodo estivo hanno lavorato in azienda a tempo pieno, affiancando le squadre operative e applicando concretamente le nozioni apprese durante l’anno, nel rispetto delle competenze acquisite in materia di sicurezza.

A conclusione del percorso scolastico, tenuto conto della valutazione di merito del percorso effettuato nei 24 mesi, i neo assunti iniziano da oggi la seconda fase di apprendistato professionalizzante di un anno con la concreta prospettiva di una assunzione a tempo indeterminato.

Questa è per l’Emilia Romagna la seconda esperienza di percorso di Alternanza Scuola Lavoro, che si conferma essere un efficace strumento di integrazione tra formazione scolastica e azienda, ha dichiarato Barbara Rossetti, Responsabile del Personale Emilia Romagna, Toscana ed Umbria, E-Distribuzione. “Quest’anno abbiamo sperimentato un nuovo percorso formativo 4.0, innovativo sia nelle modalità, associando alla classica formazione d’aula ed al training on the job anche la formazione tramite realtà virtuale, che nei contenuti, per lo sviluppo di nuove competenze, sempre più strategiche nell’attuale mondo del lavoro, come le capacità digitali”.

Anche per il Piemonte è la seconda esperienza di Alternanza Scuola Lavoro – ha dichiarato Alessia Terenzi, Responsabile del Personale E-Distribuzione Piemonte Liguria Sardegna - e questa edizione è stata arricchita da una collaborazione con il Politecnico di Torino. Il programma è infatti stato integrato con un Laboratorio Clik - Contamination Lab and Innovation Kitchen – realizzato dai docenti del Politecnico di Torino e colleghi dello Smart Grid Lab dell’unità Tecnologie di Rete con l’obiettivo di sviluppare la conoscenza, sviluppo e sostenibilità economica del processo di innovazione. Questa esperienza ha inoltre favorito l’esercizio di capacità quali problem solving, lavoro in team, gestione del tempo, responsabilità, comunicazione efficace e public speaking”.

Un risultato importante per un progetto in cui crediamo fortemente, finalizzato a creare un circolo virtuoso tra mondo della scuola e l’impresa. L’esperienza consente di ottimizzare la gestione del turn over nelle posizioni tecnico-operative aziendali, anticipando l’ingresso degli apprendisti in azienda già durante lo svolgimento del percorso scolastico e condividendo con la scuola contenuti teorici più allineati all’innovazione tecnologica e alle esigenze industriali e un’esperienza di training on the job finalizzata a completare la formazione individuale.