• 15 giugno 2020

Torna a battere il cuore a Scampia (NA)

Nuova vita alla cabina danneggiata da atti vandalici

La cabina di Scampia

Torna a rivivere l’opera dell’artista Gianluca Raro realizzata su una delle nostre cabine di trasformazione dell’energia elettrica a Scampia. La cabina di via Baku era stata oggetto di atti vandalici che avevano totalmente deteriorato l’opera del giovane artista di Marianella, molto conosciuto nel quartiere. Alla base del progetto, realizzato nel maggio 2017 e che rappresenta un grande cuore pulsante, un messaggio semplice di una potenza straordinaria. “In tutto ciò che si fa a Scampia è importante metterci cuore e passione, creando sinergia con le cose buone del territorio. Questa è la strada da seguire per continuare a migliorare”, commenta l’artista.

Dopo che l’opera è stata danneggiata, Gianluca ha contattato i nostri uffici territoriali per offrirsi di intervenire e restituire la sua arte al quartiere e a tutta la città. E così è stato.

Ci siamo subito attivati per supportare l’artista e permettergli di riportare in vita il suo progetto originario, un messaggio chiaro contro ogni forma di vandalismo.

Gianluca ha dato di nuovo colore e calore ai muri di un’importante struttura per la distribuzione dell’energia elettrica nel quartiere – ha commentato Leonardo Ruscito, Responsabile Area Sud di E-Distribuzione – Questa iniziativa è un modo per dare ulteriore valore alla nostra presenza sul territorio. Le cabine elettriche sono oggetto di importanti investimenti da parte dell’azienda per il loro costante rinnovo tecnologico mediante l'impiego di apparecchiature di nuova generazione. Oggi, grazie a una collaborazione diretta con chi il territorio lo vive, restituiamo all’infrastruttura di Scampia la sua veste inedita, rendendola nuovamente uno spazio artistico in un ritrovato connubio fra arte e tecnologia”.