• 08 giugno 2020

Rete elettrica 2.0 a Lignano Sabbiadoro (UD)

E-Distribuzione ha riqualificato la tecnologia della rete della località turistica friulana

Panorama di Lignano Sabbiadoro

Un piano di lavori serrato ci ha permesso  di assicurare a oltre un migliaio tra famiglie, esercizi turistici e pubblici della rinomata località balneare, una maggior quantità di energia elettrica e soprattutto elevati livelli di qualità del servizio.

I nostri tecnici  sono intervenuti  innanzitutto su 4 Cabine di Trasformazione, ovvero gli importanti snodi della rete per lo smistamento dell'energia elettrica ai clienti finali. Due impianti alimentano la località Pineta, uno la località Faro e uno il centro di Lignano Sabbiadoro. Il programma di interventi ha previsto anche la messa in servizio di una nuova Cabina Secondaria per l'alimentazione del recente resort realizzato in località Riviera.

Tutti gli impianti sono  dotati di componenti di ultima generazione in grado di ridurre al minimo il numero e la durata delle eventuali interruzioni di energia, causate da guasti accidentali.

Grazie all'alto tasso di automazione evoluta della rete, il Centro Operativo di E-Distribuzione, attivo 24 ore al giorno per tutto l'anno, potrà infatti intervenire da remoto sulle linee, ed effettuare manovre automatiche, rialimentando la stragrande maggioranza della clientela, in molti casi evitando l'intervento delle squadre di Pronto Intervento, riducendo quindi notevolmente i tempi di ripristino del servizio in caso di disservizio.

"L'innovazione tecnologica in un'ottica di crescente sostenibilità - sottolinea Davide Marini, Responsabile E-Distribuzione Zona di Udine-Monfalcone-Pordenone - è lo strumento fondamentale che ci permette di realizzare impianti all'avanguardia, idonei ad assicurare un livello di qualità del servizio sempre più elevato e standard adeguati ad una zona così importante e strategica per il turismo della regione".

Ringrazio E-Distribuzione – afferma il sindaco di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto - per questi importanti interventi, assolutamente necessari al fine di garantire la massima efficienza, anche energetica, e sostenibilità della nostra località, già peraltro impegnata in numerosi interventi di riqualificazione nell’ottica di un ammodernamento e miglioramento complessivo dell’offerta turistica. Questo intervento di si innesta perfettamente anche nell’intervento di efficientamento energetico che inizierà con la sostituzione, in termini graduali, di tutti i punti luce della località a partire dal mese di giugno”.