• 16 settembre 2019

L'eccellenza operativa diventa leadership nella relazione con i clienti

E-Distribuzione ha illustrato alle Associazioni dei consumatori della Campania i nuovi servizi messi a disposizione dei clienti.

Una foto dall'alto di Salerno

Un’azienda che si rinnova profondamente nei rapporti con i clienti partendo dall’eccellenza tecnologica e gestionale della rete elettrica. E’ questo il tema centrale dell’incontro promosso da E-Distribuzione con i rappresentanti delle Associazioni dei consumatori della Campania.

L’iniziativa fa seguito al Consumer’s Lab 2.019, ovvero il “laboratorio di idee” che ha consentito di ascoltare e confrontarsi con centinaia di rappresentanti delle Associazioni.

Anche grazie a questa iniziativa E-Distribuzione ha ulteriormente perfezionato il piano di sviluppo dei nuovi e avanzati servizi messi a disposizione dei clienti con l’obiettivo di massimizzare la loro esperienza relazionale con il principale Distributore italiano.

“Mettiamo il cliente al centro dell’attenzione –ha osservato Pier Paolo Gianforchetti, Responsabile Servizio Conciliazione e Special Caring E-Distribuzione -  per ascoltare ed anticipare le sue esigenze. Incontri di questo tipo sono dunque una grande opportunità di ascolto per migliorare costantemente”.

Già lo scorso anno E-Distribuzione ha avviato lo sviluppo di alcuni progetti innovativi che hanno messo a disposizione un efficiente Contact Center Commerciale, un innovativo sito Internet con specifici servizi per la clientela, e canali social istituzionali.

Nel corso dell’incontro sono state illustrate le ultime iniziative ed anticipato tutto quello che è in fase di elaborazione e che già nei prossimi mesi completerà l’offerta dei servizi di E-Distribuzione che sarà presto allineate alle migliori “customer experience” in ambito globale.

Sono stati presentati anche gli importanti traguardi in ambito organizzativo e di gestione, manutenzione e sviluppo della rete elettrica che permette a cittadini ed imprese di poter contare sui migliori standard di qualità tecnica del servizio, sia in termini di numero che di durata delle interruzioni.

Con l’obiettivo dell’eccellenza operativa, è stato presentato anche l’avanzamento del piano di sostituzione di nuovi contatori digitali, che già oggi sono presenti nel 32% delle abitazioni campane.

All’incontro hanno preso parte i rappresentanti di Adiconsum, Adoc, Adusbef, Associazione Utenti dei servizi radiotelevisivi, Assoutenti, Codacons, Federconsumatori, U.di.Con. (Unione Difesa Consumatori) e UNC che con il loro contributo hanno permesso di approfondire il ruolo sempre più nodale del Distributore nel complesso funzionamento del mercato elettrico.