Delibera 109/2021

La nuova disciplina che regola i prelievi di energia elettrica destinata ad una successiva re-immissione in rete

tecnici e-distribuzione al lavoro

Con la delibera 109/2021/R/eel, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha introdotto nuove modalità di erogazione del servizio di trasmissione, distribuzione e dispacciamento nel caso dell’energia elettrica prelevata funzionale a consentire la successiva immissione in rete (ovvero l’energia elettrica prelevata per i consumi relativi ai servizi ausiliari di generazione e l’energia elettrica prelevata e successivamente re-immessa in rete dai sistemi di accumulo).

La nuova disciplina prevede che a decorrere dal 1 gennaio 2022, su istanza del produttore (ovvero del soggetto richiedente la connessione ai sensi del TICA), i prelievi di energia elettrica destinata ad una successiva re-immissione in rete vengano trattati come energia elettrica immessa negativa ai fini dell’accesso ai servizi di trasporto, distribuzione e dispacciamento.

Per poter usufruire della nuova regolazione l’istanza  deve essere presentata dal produttore (ovvero del soggetto richiedente la connessione ai sensi del TICA) al gestore della rete:

  • nel caso di impianti già connessi, entro il 31 luglio 2021.
  • nel caso di configurazioni che al 31 luglio 2021 non sono ancora in esercizio, ovvero nel caso di richieste di adeguamento di connessioni esistenti presentate successivamente alla data di entrata in vigore della delibera 109/2021/R/eel, prima della conclusione dell’iter di connessione e attivazione degli impianti di produzione e/o dei sistemi di accumulo.

Nei casi in cui l’istanza non venga presentata secondo le predette tempistiche, la nuova regolazione decorrerà dal secondo mese successivo alla data di avvenuto completamento della validazione ai fini della misura delle unità di produzione e comunque non prima del 1° marzo 2022.

Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla delibera ARERA, disponibile al seguenti link: www.arera.it/allegati/docs/21/109-21.pdf.

E-Distribuzione informa che le istanze di accesso al nuovo regime, nonché l’eventuale documentazione tecnica prevista dalla delibera 109/2021/R/eel, dovranno essere inviate a e-distribuzione tramite PEC indicando in oggetto: “Istanza accesso Del. 109” utilizzando l’indirizzo produttori@pec.e-distribuzione.it”.